Come funziona

Come funziona il Fitokit®

Il Fitokit® è l’espressione della nostra conoscenza dei processi di fitodepurazione e delle condizioni del cantiere.

La scelta quindi del miglior Fitokit® è strettamente legata alla progettazione fatta al vostro professionista di fiducia o da noi su vostro incarico.

Una volta scelto e ordinato, vi verrà recapitato un pacco presso l’indirizzo che ci indicherete, contente quando è stato definito.

Contenuti standard presenti in tutti i Fitokit®

    • Geomembrana impermeabile in LDPE rinforzato internamente con HDPE, presaldato con flangia di uscita premontata e dotata di innesti a guarnizione si in ingresso che in uscita. Il telo si presenta come un unico lenzuolo che deve essere steso aderente allo scavo. Non necessita di alcuna saldatura di cantiere.
    • Geotessuto TNT di protezione della geomembrana impermeabile
    • Filtro fine per la intercettazione dei solidi non sedimentati in uscita dalle fosse di sedimentazione. Completo di guida in PVC da cementare sul pozzetto in ingresso all’impianto e accessori in acciaio inox.
    • Tubazioni, raccordi e pezzi speciali in PVC ed in PE interni all’impianto, per realizzare i collegamenti, la dispersione e la raccolta del refluo.
    • Guida con regolazione telescopica per la gestione del livello del refluo interno all’impianto. Da posarsi sul pozzetto finale.
    • Piante macrofite tipologia phragmites australis
    • Schemi di posa
    • Relazione tecnica
    • Libretto di manutenzione
    • Dichiarazione di trattamento appropriato secondo quanto definito dal DLgs 152/06

Contenuti opzionali

    • Manuale di posa
    • Piante macrofite ornamentali anche da fiore
      • Carex acuta
      • Carex Everest
      • Carex evergold
      • Phalaris arundinacea
      • Juncus effusus (giunco)
      • Lithrum salicaria (salcerella)
      • Canna indica
      • Iris pseudacorus
      • Iris sibirica
      • Calla palustre
      • Ibiscus palustris
      • Scirpus
    • Sifone di cacciata meccanico (per i flussi verticali senza utilizzo di energia elettrica)
    • Pompa di ricircolo e sollevamento (complete di raccorderia, valvola di non ritorno, saracinesca di regolazione del flusso, quadro elettrico di comando, eventuale galleggiante di massimo livello, allarme acustico/visivo) (per superari dislivelli di cantiere o per realizzare i flussi verticali)
    • Assistenza di cantiere